Guadagnare online si può?

Di siti che vi spiegano come farlo o che vi promettono di diventare miliardari ce ne sono tantissimi, io onestamente vi dico che si, guadagnare online si può, ma solo piccole somme utili per arrotondare.

I Consigli di un Blog sta testando per voi alcuni dei siti più famosi per guadagnare online per poter dirvi con sicurezza con quali avrete maggiori risultati e quali invece sono un flop.

Oggi vi parliamo di un sito per guadagnare online scrivendo contenuti, adatto quindi solo a chi ha una buona dimestichezza con la grammatica italiana, ha un pizzico di fantasia e ha voglia di guadagnare scrivendo degli articoli: www.o2o.it

O2O è appunto un Marketplace di contenuti su cui potrete registrarvi in modo del tutto gratuito, potrete selezionare quali sono i vostri interessi e le vostre passioni e potrete scegliere in autonomia quali articoli scrivere.

Le opportunità di guadagno sono:

  • Scrivere un articolo di qualità dal contenuto originale che verrà poi valutato, approvato e retribuito
  • Suggerire dei nuovi titoli per gli articoli che potranno poi essere approvati o rifiutati dalla redazione
  • Valutare gli articoli scritti dagli altri utenti registrati

Gli argomenti trattati sono veramente tantissimi: lavoro e finanza, animali, scuola, sport power, pianeta motori, bellezza e stile, tutto per la casa, pianeta fai da te, tecnologia, guide di cucina, pianeta green, essere sani, arte e cultura, games, mamma e bambino, mobile, idee per viaggi, ecc…

Una volta creato il proprio account su O2O avrete a disposizione un pannello di controllo da cui monitorare l’elenco degli articoli da scrivere, il campo per suggerire nuovi titoli, l’elenco delle valutazioni, lo storico di articoli già approvati e pubblicati, il credito accumulato, ecc…

Il sito è davvero ben strutturato ed è di facilissima navigazione, molto completa anche la sezione FAQ che chiarisce qualsiasi dubbio su come produrre contenuti di qualità, su quanto viene pagato un articolo e sui metodi di erogazione del credito.

L’unico nota dolente è che è difficile riuscire a prendere in carico gli articoli: pur rimanendo per 5-6 ore collegati al sito e aggiornando periodicamente la pagina con gli articoli in attesa di autore, è molto complicato riuscire a prenderli in carico perché ne vengono inseriti pochi o comunque nel momento in cui compare è già stato preso in carica da altri utenti.

A parte ciò è tutto molto fluido e chiaro: gli articoli, di minimo 2000 caratteri, vengono pagati in media 3,20 € l’uno e per richiedere il pagamento bisogna raggiungere la soglia minima di € 25.

Noi l’abbiamo provato per un paio di mesi e questi sono i risultati:

  • Articoli che siamo riusciti a prendere in carica = 7
  • Titoli suggeriti e accettati = 5
  • Valutazioni che siamo riusciti a prendere in carica = 6

Totale guadagnato = € 30,80

Quindi a voi il giudizio: può essere questa una fonte di guadagno?

Non perdere le nostre guide e le nostre recensioni, seguici su: